E intanto il tempo se ne va….

In una nota ,apparsa sul sito della Presidenza della Repubblica, si attestano ufficialmente le dimissioni del governo presieduto dall’oramai ex presidente del consiglio,il senatore a vita Mario Monti. Al termine dell’incontro,alle 19.00 di oggi, tra il presidente Napolitano ed il senatore Monti,avvenuto al Quirinale, il dimissionario Monti ha confermato come irrevocabile la sua scelta,tral’altro maturata già l’8 Dicembre e trasmessa attraverso un comunicato ufficiale. Le dimissioni sono giunte a conclusione dell’iter legislativo riguardante la manovra economica,cioè la legge di stabilità( o ex finanziaria),approvata oggi alla Camera.
Nonostante le dimissioni ufficiali,il governo “tecnico” rimarrà in carica per portare a compimento quelli che sono gli affari correnti,sotto invito del presidente Napolitano.
Così si conclude quel periodo che lo stesso senatore ha definito,dinanzi agli ambasciatori alla Farnesina come ” tredici mesi difficili,ma affascinanti”.

La data delle elezioni è stata stabilita,il 24 Febbraio si voterà per le elezioni politiche e per le regionali di Molise,Lombardia e Lazio.
Intanto la campagna elettorale ancora ufficiosa inizia a definire i primi schieramenti,nonostante le numerose new entry, si tornerà, molto probabilmente a vedere delle compagini partitiche abbastanza definite ed abbastanza contrapposte con all’interno poche facce nuove(tranne per il nuovissimo M5S). L’ago della bilancia sarà sempre,in misura maggiore per queste elezioni, rappresentato dalle coalizioni con all’interno una buona fetta di partiti “moderati” e “centristi”.
Nei giorni scorsi, ufficialmente riportato dalle maggiori testate nazionali, è giunta notizia di un incontro a Palazzo Chigi tra i protagonisti del nuovo esperimento di centro che si sta definendo da pochi mesi,con un ossessivo tamtam di nomi papabili a ricoprire la carica di leader dell’appunto novizio partito. Tra i nomi spiccano l’ex ministro per la cooperazione e integrazione Riccardi,Luca Cordero di Montezemolo,Pierferdinando Casini e lo stesso ex primo ministro Mario Monti. L’unico a mancare all’incontro era il presidente della Camera Gianfranco Fini,che probabilmente per  motivi istituzionali,non poteva parteciparvi.
In un’intervista,poco dopo la fine dell’incontro,l’ex ministro Riccardi ha affermato : “Sabato o domenica Monti parlerà,-essendo interessato al percorso di – cambiamento dell’Italia, dopo che il Paese è stato allontanato dall’abisso e ha iniziato un programma di riforme che però è incompleto”(intervista fonte Adnkronos).

Bisognerà aspettare ancora una settimana per iniziare a delineare un profilo probabile di quelli che saranno i presunti leader degli schieramenti che si presenteranno il prossimo 24 febbraio alle politiche italiane. Il PD ha già scelto il suo leader Bersani attraverso le primarie e quanto prima selezionerà(si spera) i parlamentari,attraverso le “parlamentarie”. Il PDL è ancora dubbioso sul suo futuro e non è ancora data per certa la candidatura di Berlusconi,che se accadrà ufficialmente darà vita ad un’ingente transumanza dei “dissidenti” ,già formalmente iniziata con la compagine che formerà il “Centrodestra Nazionale” presieduta da Ignazio LaRussa o “Fratelli d’Italia” con Crosetto e Giorgia Meloni.
Il movimento 5 stelle si è inserito nella politica nazionale in punta di piedi ma urlando a più non posso il suo dissenso nei confronti del vecchio sistema politico; riuscito a metà l’esperimento delle votazioni online,che ha rappresentato una svolta epocale nelle selezioni dei candidati per le elezioni da un lato ma dall’altro ha mostrato tutte le sue limitazioni legate ad un meccanismo troppo “filtrato” e quindi che rappresenta solo un campione di popolazione troppo esiguo.
Sicuramente questi che ci dividono dalle elezioni,saranno i mesi più caldi dell’anno,nonostante le temperature polari che attraversano l’Italia tutta.
Noi intanto aspettiamo,sotto l’albero, un futuro migliore; sempre se non si candida anche Babbo Natale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

antea.r

.. tu m’as donné ta boue et j’en ai fait de l’or.

Senti, mento.

Cambio più umore che mutande.

Lorenzo Manara

Scrittore di romanzi con il cassetto pieno.

lestercromarty

The greatest WordPress.com site in all the land!

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Seidicente

Possiedo sogni e ragione

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

●○•°La mia mente è un turbinio di parole sparse che cercano un senso°•○●

La notte porta consiglio

“Leggere è niente: il difficile è dimenticare ciò che si è letto” (Ennio Flaiano)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: